logo galà

MUSEO FERROVIARIO DI PIETRARSA

MUSEO FERROVIARIO DI PIETRARSA

qui nasce la storia delle ferrovie italiane

Inaugurato nel 1989, il Museo si sviluppa su una superficie di oltre 36.000 metri quadrati. Nei padiglioni sono esposti locomotive a vapore ed elettriche, carri e carrozze, plastici e arredi, strumenti e apparati tecnologici. La visita è un viaggio nel tempo, raccontato dalla voce del treno. All’esterno si possono ammirare una pensilina dei primi del ‘900 e la colossale statua di Ferdinando II di Borbone, il fondatore delle Officine di Pietrarsa. Da qui lo sguardo abbraccia l’intero panorama del Golfo. Padiglione delle Locomotive a vapore Il padiglione ospita trenta locomotive a vapore. In questo ampio locale è possibile allestire: convegni, ricevimenti, sfilate di moda e altro. Dimensioni: 48 x 111 metri ; capienza max: 800 persone. Sala dei 500. La sala è un locale senza arredi sormontato da una antica copertura di sostegno con capriate in legno “alla Palladio composta” risalente al 1846. Il locale è particolarmente adatto a convegni, concerti, manifestazioni culturali e d’intrattenimento.

MUSEO FERROVIARIO DI PIETRARSA

GALLERIA FOTO

MUSEO FERROVIARIO DI PIETRARSA

INFORMAZIONI UTILI
INterno
Esterno

MUSEO FERROVIARIO DI PIETRARSA

MAPPA